Notizie

agente immobiliare Federico Auteri

Gestire le varie fasi della vendita, tra uffici pubblici, tecnici, notaio, banca, è un’operazione che richiede tanto tempo e soprattutto competenza. Per questo motivo affidare la vendita del tuo immobile ad un’agente immobiliare qualificato è la scelta giusta che corrisponde alle tue necessità. Ecco, quindi, alcuni pro e contro di questa particolare tematica!

I pro di affidarsi ad un agente immobiliare 

Ci sono moltissimi pro nell’affidarsi ad un agente immobiliare. Innanzitutto, sarò io a gestire tutte le pratiche burocratiche della vendita dell’immobile, in modo tale da doverti preoccupare solo dell’atto notarile.

Effettuerò una valutazione corretta che consentirà di posizionare al meglio l’immobile sul mercato, allontanando acquirenti indecisi e turisti immobiliari.

Curerò l’immagine e la promozione del tuo immobile con l’ausilio di strumentazione avanzata e di figure professionali specifiche (fotografo, videomaker, ecc)

Nel caso in cui ti affiderai ad un agente come me, inoltre, sarò io a fare da “filtro” tra il proprietario e l’acquirente , guidando quest’ultimo nelle visite dell’immobile e gestendo con competenza ed esperienza la comunicazione tra le parti durante la trattativa.

I contro di affidarsi ad un agente immobiliare

Per alcuni, un contro potrebbe essere dato dalla provvigione dell’agente, la quale sarà quantificata in una piccola percentuale proporzionata al prezzo di vendita. Tuttavia va considerato che questa percentuale rappresenta il giusto compenso per un servizio professionale: affidandosi ad un agente ci si potrà dimenticare di tutte le fastidiose questioni burocratiche, ottimizzando i tempi di permanenza dell’immobile sul mercato.

Il consiglio

Più un immobile permane sul mercato immobiliare, più lo stesso viene svalutato: tienine conto quanto sceglierai se affidarti o meno a un agente professionista!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicato.

Compare Properties

Compare (0)